Moka, perché il caffè non sale? I rimedi per sturare la caffettiera

1
2
3
4
5
Bialetti Caffettiera Moka Express 2 Tazze, Manico anti scottatura, Non adatta a induzione, 2...
Bialetti Caffettiera Moka Express Color, 3 Tazze, Manico Anti Scottatura, Non Adatta a Induzione,...
Bialetti Rainbow Caffettiera Colorata, Alluminio, Rosso, 3 Tazze
PEDRINI-CAFFETTIERA 3 TAZZE BRILLANTATA MOD."kAFFETTIERA"
Bialetti Caffettiera New Venus 6 Tazze, Manico Anti Scottatura, Adatta a Induzione, 6 Tazze (235...
Bialetti Caffettiera Moka Express 2 Tazze, Manico anti scottatura, Non adatta a induzione, 2 Tazze...
Bialetti Caffettiera Moka Express Color, 3 Tazze, Manico Anti Scottatura, Non Adatta a Induzione, 3...
Bialetti Rainbow Caffettiera Colorata, Alluminio, Rosso, 3 Tazze
PEDRINI-CAFFETTIERA 3 TAZZE BRILLANTATA MOD.'kAFFETTIERA'
Bialetti Caffettiera New Venus 6 Tazze, Manico Anti Scottatura, Adatta a Induzione, 6 Tazze (235...
Bialetti
Bialetti
Bialetti
Pedrini
Bialetti
Bialetti Caffettiera Moka Express 2 Tazze, Manico anti scottatura, Non adatta a induzione, 2 Tazze...
Bialetti Caffettiera Moka Express 2 Tazze, Manico anti scottatura, Non adatta a induzione, 2...
Moka Express Bialetti: è l'ottima caffettiera, simbolo del Made in Italy, che offre l'esperienza...Qualità Bialetti: prodotto Made in Italy; Esclusiva valvola di sicurezza brevettata ispezionabile e...Come preparare il caffè: riempire con acqua la caldaia fino alla valvola di sicurezza, inserire...
Offerta
Bialetti Caffettiera Moka Express Color, 3 Tazze, Manico Anti Scottatura, Non Adatta a Induzione, 3...
Bialetti Caffettiera Moka Express Color, 3 Tazze, Manico Anti Scottatura, Non Adatta a Induzione,...
Moka Express Bialetti è l'originale caffettiera, che offre l'esperienza del vero rito italiano di...Moka Express Color è realizzata in alluminio e garantisce alta qualità grazie anche all'esclusiva...Come preparare il caffè: riempire con acqua la caldaia fino alla valvola di sicurezza, inserire...
Bialetti Rainbow Caffettiera Colorata, Alluminio, Rosso, 3 Tazze
Bialetti Rainbow Caffettiera Colorata, Alluminio, Rosso, 3 Tazze
Bialetti, una storia italiana di creatività e passione dal 1921Si prega di notare che la dimensione della tazza si riferisce a una tazzina da caffè espresso di...Seleziona la dimensione del bruciatore per adattarla al fondo della caffettiera. La fiamma non deve...
Offerta
PEDRINI-CAFFETTIERA 3 TAZZE BRILLANTATA MOD.'kAFFETTIERA'
PEDRINI-CAFFETTIERA 3 TAZZE BRILLANTATA MOD."kAFFETTIERA"
Offerta
Bialetti Caffettiera New Venus 6 Tazze, Manico Anti Scottatura, Adatta a Induzione, 6 Tazze (235...
Bialetti Caffettiera New Venus 6 Tazze, Manico Anti Scottatura, Adatta a Induzione, 6 Tazze (235...

Siamo ormai nell’era delle cialde, delle capsule e del caffè istantaneo: basta un clic e il caffè scende denso e corposo come quello del bar…Forse non esattamente come l’espresso del bar, ma possiamo bere un discreto surrogato, rapidamente, a 20-30 centesimi di euro a erogazione.

Tuttavia, questo sistema moderno e pratico, in qualche modo ha smorzato la poesia della pausa caffè: sia che ci troviamo in casa ad accogliere un amico venuto a farci visita, sia che stiamo intenti nelle nostre incombenze quotidiane, abbiamo necessità di un break. E quando siamo di fronte ad una moka, sappiamo che la pausa c’è: la dobbiamo preparare e la dobbiamo attendere. Non basta un clic.

Immaginiamo di compiere tutte le operazioni con lentezza: prendiamo la caffettiera, inseriamo l’acqua nella caldaia, riempiamo il filtro di caffè e poi avvitiamo; per ultimo, appoggiamo la moka sul fornello. Nel frattempo, guardiamo dalla finestra e ci prendiamo un biscotto dalla credenza nell’attesa di poter versare il nostro caffè nella tazzina.

E se invece di attendere pochi minuti per sentire il gorgoglìo del caffè, ci trovassimo ad attendere invano senza vedere scendere la benchè minima ombra di caffè?

Probabilmente la nostra caffettiera ha bisogno di essere sturata.

Possiamo porvi rimedio immediato o dobbiamo rinunciare alla nostro coffee break?

Il funzionamento della moka, perchè è importante che sia libera

L’invenzione di Alfonso Bialetti che nel 1933 non disse molto al mercato, ma che nel secondo dopoguerra Renato Bialetti produsse su scala industriale, è rimasta come oggetto immancabile nelle nostre cucine.

Ci siamo mai soffermati a capire il suo funzionamento? Ci siamo chiesti quale siano i meccanismi che regolano questo piccolo strumento, da cui sprigiona l’espresso casalingo più famoso di sempre, ormai da più d 70 anni?

L’estrazione per così dire regolare del caffè dalla moka è un procedimento legato alla pressione. Per questo è importantissimo che le singole parti di cui è composta la caffettiera siano ben libere, perchè un eventuale ostruzione non solo non consente la regolare mescita di caffè, ma potrebbe anche portare allo scoppio della moka.

Ecco cosa accade una volta caricata la macchinetta e posta sul fornello: per i primi secondi, il filtro ad imbuto rimane immerso nell’acqua; successivamente l’acqua inizia a riscaldarsi subendo la spinta prima della pressione dell’aria e poi dalla miscela di aria e vapore, che la spinge verso l’alto. Ecco che quest’ultima passa attraverso il caffè senza grande resistenza, stemperando gli oli e gli aromi più solubili. Una volta che l’acqua è giunta alla temperatura di circa 80 gradi, le particelle di caffè si gonfiano assorbendo il liquido, la pressione aumenta in modo tale da portare il liquido più pesante verso il serbatoio.

Ecco che il caffè è giunto ad erogazione. 

Il caffè non sale

Le cause possono essere diverse. Innanzitutto, diamo come scontato di avere di fronte una caffettiera di qualità: esistono purtroppo in commercio macchinette dal valore di pochi euro che, oltre ad essere dei meri pezzi di latta, sono anche pericolose nel loro utilizzo. Il materiale più diffuso, anche se non il migliore, è l’alluminio: esistono discrete produzioni in alluminio, leggere e ridotte nei costi.

Che sia di alluminio o di acciaio inossidabile, il suo funzionamento è il medesimo: tutto sta nella pressione. Se c’è un ostruzione, deve essere liberata.

Raramente le caffettiere si ostruiscono ai primi utilizzi; il caffè non sale quando la caffettiera ha i suoi anni di esperienza alle spalle. Probabilmente siamo di fronte ad un semplice tappo di caffè: in questo caso, sarà sufficiente passare sotto l’acqua fredda la caffettiera, abbassando così la pressione interna istantaneamente e i granellini del caffè si allontanano tra loro sciogliendo il tappo.

Tuttavia, se il problema persiste e il caffè non sale, siamo di fronte ad una ostruzione più profonda. Innanzitutto, svuotiamo la caffettiera e cerchiamo di caricarla con maggiori accortezze, controllando acqua,caffè,temperatura.

Se anche in questo modo non otteniamo risultati, ciò che dobbiamo fare è un’operazione di restyling: proprio come un’automobile che si sottopone al tagliando, anche la nostra caffettiera ha necessità di cambiare “olio e freni”.

Operazioni preliminari

Il primo check, coinvolge l’acqua: è fondamentale tenere sotto controllo sia alla quantità che alla qualità dell’acqua che inseriamo nella nostra moka.

La giusta misura di acqua da inserire nella caldaia è quella indicata dal livello della valvola di sicurezza. Per fare un esempio, in una moka classica da tre tazzine, è di circa 150 grammi. Non ne inseriamo di più: sotto il filtro ad imbuto è necessario ci sia una piccola sacca d’aria. Anche la qualità dell’acqua è importante: non deve essere troppo “dura”, perchè con il tempo potrebbe otturare i pezzi della moka o alterare il gusto della nostra bevanda.

Un altro controllo fondamentale riguarda la polvere di caffè con cui carichiamo la nostra caffettiera.Dobbiamo inserirne la quantità giusta, con una macinatura non troppo fine. Inoltre ricordiamoci che pressare il caffè potrebbe rallentare il percorso dell’acqua verso il serbatoio. Dunque se abbiamo problemi con la nostra caffettiera, evitiamo di premere il caffè e realizziamo una semplice montagnetta.

Per ultimo, teniamo sotto controllo la temperatura del fornello. Di fronte ad una caffettiera che stenta ad erogare caffè, è meglio tenere il calore basso, in modo tale da tardare l’ebollizione dell’acqua e far uscire lentamente il caffè dalla colonnina.

Pulizia profonda

Se anche dopo avere compiuto tutte queste operazioni con cura la nostra moka stenta a far uscire il nostro caffè, prima di arrenderci, vediamo come possiamo attivarci.

Come prima cosa, passiamo alla sostituzione di alcuni pezzi: filtrino metallico, guarnizione, filtro ad imbuto. Questi elementi si possono reperire facilmente; supermercato, negozia di casalinghi, rivenditori di caffettiere; volendo, potremmo recarci presso un comune ferramenta o acquistare i pezzi on line.

Prima di montare i pezzi nuovi, dobbiamo procedere ad un’accurata pulizia della moka, per verificare che sia libera non tanto dalla polvere di caffè, quanto dai residui oleosi che il caffè rilascia durante l’erogazione, soprattutto se siamo soliti mettere sul fornello la caffettiera ad alte temperature.

Per lavare la caffettiera, sarà necessario smontarla, lavarla con aceto di vino bianco e bicarbonato di sodio, soprattuto intorno alla valvola di sicurezza, aiutandoci magari con un spillo. Lasciamo tutti i pezzi in ammollo nella soluzione di aceto e bicarbonato per una notte.

Dopodichè la carichiamo solo con acqua e la facciamo bollire.

Una volta erogata l’acqua, che deve essere limpida e sgorgare facilmente dalla colonnina, sarà necessario caricare la caffettiera con un caffè leggero: un cucchiaino sarà più che sufficiente.

Se il caffè leggero verrà su facilmente, possiamo ricominciare ad utilizzare la nostra caffettiera in tutta sicurezza: l’abbiamo disostruita!

Sono una trentenne un po’ prolissa a cui piace scrivere delle persone e delle cose che ama.

Mi piace la musica, l’arte in tutte le sue forme, viaggiare e purtroppo anche mangiare.

Adoro i fiori, i giardini e le piante che sia arrampicano sui palazzi: quando ho la fortuna di trovare un terrazzo pieno di verde, sono capace di molestare i proprietari fino a fami entrare in casa, magari davanti ad una buona tazza di caffè.

Classifica dei Migliori Prodotti

1 Bialetti Caffettiera Moka Express 2 Tazze, Manico anti scottatura, Non adatta a induzione, 2 Tazze...

Bialetti Caffettiera Moka Express 2 Tazze, Manico anti scottatura, Non adatta a induzione, 2...

  • Moka Express Bialetti: è l'ottima caffettiera, simbolo del Made in Italy, che offre l'esperienza...
  • Qualità Bialetti: prodotto Made in Italy; Esclusiva valvola di sicurezza brevettata ispezionabile e...
  • Come preparare il caffè: riempire con acqua la caldaia fino alla valvola di sicurezza, inserire...
2 Bialetti Caffettiera Moka Express Color, 3 Tazze, Manico Anti Scottatura, Non Adatta a Induzione, 3...

Bialetti Caffettiera Moka Express Color, 3 Tazze, Manico Anti Scottatura, Non Adatta a Induzione,...

  • Moka Express Bialetti è l'originale caffettiera, che offre l'esperienza del vero rito italiano di...
  • Moka Express Color è realizzata in alluminio e garantisce alta qualità grazie anche all'esclusiva...
  • Come preparare il caffè: riempire con acqua la caldaia fino alla valvola di sicurezza, inserire...
3 Bialetti Rainbow Caffettiera Colorata, Alluminio, Rosso, 3 Tazze

Bialetti Rainbow Caffettiera Colorata, Alluminio, Rosso, 3 Tazze

  • Bialetti, una storia italiana di creatività e passione dal 1921
  • Si prega di notare che la dimensione della tazza si riferisce a una tazzina da caffè espresso di...
  • Seleziona la dimensione del bruciatore per adattarla al fondo della caffettiera. La fiamma non deve...
4 PEDRINI-CAFFETTIERA 3 TAZZE BRILLANTATA MOD.

PEDRINI-CAFFETTIERA 3 TAZZE BRILLANTATA MOD."kAFFETTIERA"

  • Valvola di sicurezza controllata al 100%
  • Lega di Alluminio alimentare EN 601
  • Guarnizione in silicone alimentare
5 Bialetti Caffettiera New Venus 6 Tazze, Manico Anti Scottatura, Adatta a Induzione, 6 Tazze (235...

Bialetti Caffettiera New Venus 6 Tazze, Manico Anti Scottatura, Adatta a Induzione, 6 Tazze (235...

  • Venus è la ottima combinazione tra tradizione e innovazione: l'originale Caffettiera ad induzione...
  • Venus Bialetti è realizzata con acciaio inossidabile 18/10 di alta qualità che garantisce durata...
  • Come utilizzare Venus Bialetti: riempire con acqua la caldaia fino alla valvola di sicurezza,...
Back to top
sceltacaffettiera.it